ralph lauren kid NELL’INAUGURAZIONE DELL’HOTEL 5 STELLE PLAYA PESQUERO E DEL POLO TURISTICO DI HOLGUIN

ropa ralph lauren niña NELL’INAUGURAZIONE DELL’HOTEL 5 STELLE PLAYA PESQUERO E DEL POLO TURISTICO DI HOLGUIN

Oggi, passate 48 ore dalle elezioni generali in cui il popolo ha scelto i 609 deputati con la partecipazioni del 97,61% degli elettori, inauguriamo nella provincia di Holgu regione nord orientale di Cuba, un albergo eccezionale, il pi grande del paese, e un particolare polo turistico internazionale che ha ormai raggiunto un totale di 4 799 camere, comprese le 550 dell’hotel Yuraguanal, che sar finito nei prossimi giorni, con capacit per quasi 10 000 visitatori.

E’ stato costruito interamente, dalla prima all’ultima pietra, con fondi cubani.

Cosa c’era in questo posto prima? Un grande proprietario terriero aveva qui un enorme latifondo di 41 400 ettari, di cui 13 319 non produttivi e il resto pascoli per cavalli, qualche monticello e canna da coltura estensiva. Nel 1959 era appena accessibile, e l’attenzione alla salute della popolazione era precaria o quasi non esisteva.

Tutta la zona del litorale e dei dintorni, per le ricchezze naturali, storiche e archeologiche, era indicata tra quelle di maggiori potenzialit turistiche del paese, con 41 spiagge di 58,5 chilometri di lunghezza, 22 baie, 21 grotte, 6 giacimenti di fango medicinale e acqua minerale, 12 aree oggi protette e 5 zone di bei paesaggi sottomarini e navi spagnole sommerse. Proprio l arriv Cristoforo Colombo la domenica 28 ottobre 1492.

I primi sforzi della Rivoluzione nell’area turistica furono inevitabilmente modesti.

Nel 1988 si elabor una prima versione del piano direttivo. Qualche tempo dopo si aggiunse la penisola di Ram in Antilla, con 37 chilometri di spiaggia, Corinthia, con 7,8 chilometri di spiaggia e Cayo Saet un isolotto situato all’uscita della Baia di Nipe, trasformato oggi in un vero e proprio paradiso della flora e la fauna del nostro paese, con l’aggiunta di 19 specie di animali esotici: antilopi, cervi, zebre, buffali e altri. E’ possibile costruire nell’ampia zona, senza densit costruttiva, con rispetto e preservazione della sua bella natura, oltre 25 mila camere.

Nel 1996 si decise di costruire le prime 5 mila entro il 2003, nei cui primi giorni ci troviamo. Sono stati costruiti ormai 18 alberghi con le 4 799 camere segnalate; 2 933 di esse, vale a dire, il 61,3%, negli ultimi sei anni, periodo durante il quale la pianta alberghiera cresciuta di 2,58 volte. La meta prevista per la prima tappa stata praticamente raggiunta. Un albergo dopo l’altro sono stati costruiti, quasi tutti durante il periodo speciale, ognuno di essi con centinaia di camere.

Ci sono gi 1 796 camere con categoria 5 stelle, cio il 37,4% del totale complessivo. Con categoria 4 stelle ce ne sono 1 690, vale a dire, il 35,2% del totale complessivo. Ambedue le categorie complessivamente costituiscono il 72,6% delle camere del polo.

I paesi emittenti di turisti pi importanti per questo polo holguinero sono: il Canada, 36%; la Germania, 24%; l’Inghilterra, 11%; l’Italia e la Francia, 7% ciascuna; Svizzera, 5%.

Protezione della diversit biologica, sviluppo sostenibile, uso razionale delle risorse naturali, inserimento delle strutture nell’ambiente proteggendo il medesimo, massima integrazione alla natura, riscatto del patrimonio culturale e storico, sono state norme essenziali e invariabili della sua concezione e sviluppo.

Tre gruppi alberghieri cubani operano attualmente nel polo turistico: Cubanac Islazul e Gaviota. Quest’ultimo ha supportato il peso fondamentale della concezione, pianificazione e sviluppo del polo. A questo gruppo appartiene l’albergo che inauguriamo oggi, costruito con la partecipazione tecnica d’una importante impresa internazionale, Bouygues, e d’una unione di imprese cubana, con la cooperazione di 53 imprese nazionali. Per la prima volta si conclude una struttura di questo tipo, chiave in mano, in 22 mesi, con 60 giorni d’anticipo e un indicatore di 0,55 giorni per camera, nonch importanti risparmi nel budget, calcolato in 99,
ralph lauren kid NELL'INAUGURAZIONE DELL'HOTEL 5 STELLE PLAYA PESQUERO E DEL POLO TURISTICO DI HOLGUIN
4 milioni, di cui 75,2 milioni di dollari. Con una media di 892 costruttori e lavoratori coinvolti nell’opera, l’impiego di 23 nuove tecnologie e 37 macchinari di nuovo tipo. Area totale della struttura: 29,41 ettari, 85 059 metri quadri di costruzione, 140 oggetti d’opera, 944 camere, 7 campi sportivi, 5 piscine, 5 ristoranti, un’area d’animazione con 642 posti, un club di attivit specializzate con 184 pezzi, 775 lavoratori impegnati a piena capacit durante la stagione alta. In questo momento dell’inaugurazione l’organico coperto: 382 lavoratori. Livello culturale e professionale dei medesimi: laureati, 78; tecnici di livello medio, 103; con diplomati con licenza liceale, 178; con licenza della scuola media, 23; lingue che conoscono: inglese, 179; francese, 43; tedesco, 14; altre lingue, 42. Categoria: 5 stelle.

Programma di formazione del personale del polo: due centri in cui hanno compiuto gli studi, negli ultimi dieci anni, 5 235 giovani, in diverse specialit e sono stati offerti dei corsi di formazione o di nuova qualifica a migliaia di lavoratori.

Il parco Cristoforo Colombo: situato nella costa nord della provincia di Holgu si estende dalla baia di Gibara fino a Maita. L’obiettivo quello di creare e commercializzare prodotti turistici estra alberghieri sulla base della conservazione, ricupero, arricchimento e l’uso sostenibile delle risorse naturali, storiche e socio culturali, come complemento agli alberghi tutto incluso.

Si prevedono 101 chilometri quadri recintati allo scopo di conservare l’ambiente e stabilire una gestione speciale degli ecosistemi, che consenta di mantenere in stato libero alcune specie di animali.

Parco Naturale Baia di Naranjo: spettacolo di delfini e foche, bagno con i delfini, attivit nautiche e cucina marinara.

Sentiero Ecoarcheologico Las Guanas. Occupa un area di 16 ettari. E’ un sentiero senza guida, di 1 600 metri, e un sistema segnaletico, con scritte fisse e mobili, che fornisce l’informazione necessaria per interpretare i dintorni.

Parco Monumento Nazionale Bariay: c’ un fortino spagnolo del XIX secolo, la replica del villaggio esistente all’epoca in cui arriv l’Ammiraglio, un museo archeologico e un’opera riferita all’incontro delle due culture. Si ricostruisce l’ecosistema precolombino, partendo dalle 70 specie della flora esistenti all’arrivo di Cristoforo Colombo.

Marina Internazionale di Puerto de Vita: dispone di 39 ormeggi, servizio combustibile, alimenti, lavanderia, bagni e attivit nautiche come l’immersione, la pesca e altre.

Museo archeologico Chorro di Maita: cimitero indigena e replica di un villaggio ta subacqueo di fronte alla spiaggia Esmeralda, con mezzi tecnici di combattimento affondati: carri armati, autoblindo, cannoni, camion e altri.

Treno turistico di via stretta: collegher Guardalava con Gibara. Si devono costruire 45 chilometri di ferrovia. Saranno utilizate locomotive a vapore del XIX secolo.

Centro di riproduzione della fauna: situato in Punta Haite, nella costa sud sudovest della Baia di Naranjo, lo scopo quello di riprodurre le specie di animali per popolare le nuove aree forestali e quelle che saranno utilizzate nei bio parchi.

Bio parco Roca Azul: situato nel limite ovest della Baia di Naranjo, render possibile l’interazione con gli animali della fauna nazionale e internazionale, l’aumento delle attivit di carattere partecipativo, cognoscitivo, d’intrattenimento e diversione, dove il visitatore potr avere delle esperienze relative all’ecoturismo, all’ agroturismo, potr realizzare passeggiate marittime, ci saranno dei giochi infantili, tragitti storico artistici e contatti con la fauna esotica, tra altre attivit Cartacuba: situato a Cayo Jut accanto al delfinario, esibir la fauna cubana, presentando gli animali in semilibert Mono: isolotto situato a sud di Cayo Jut avr da due a tre famiglie di scimmie addestrate per avere dei contatti con i turisti.

Sentieri dei Filibustieri: situato nella penisola del Haite, riprodurr il modo di vita e le attivit dei contrabandisti che operarono nella zona durante i secoli XVII e XVIII.

Parco Regionale di Divertimenti: situato all’entrata della Baia di Naranjo, comprende parco acquatico e di divertimenti con impianti.

Villaggio turistico di Pesquero: in quest’area saranno costruiti uffici, piazze culturali, banche, negozi e altre facilit sotto la forma di un piccolo villaggio.

Centro commerciale di Guardalavaca: comprende le attivit commerciali dei negozi in generale e la piazza culturale.

Pista aerea di Guardalavaca: permette il collegamento aereo del polo con altri territori dell’Oriente cubano come Baracoa, Manzanillo, Santiago de Cuba e Bayamo.

Eliporto: situato a Estero Ciego, permette la realizzazione di escursioni aeree, nonch di altre attivit ed escursioni nel polo e in altri territori.
ralph lauren kid NELL'INAUGURAZIONE DELL'HOTEL 5 STELLE PLAYA PESQUERO E DEL POLO TURISTICO DI HOLGUIN